Bellegra


Stemma di Bellegra
Bellegra sorge sul cucuzzolo del Monte Celeste, con la cima a 815 metri, e domina la splendida valle del Sacco e la Valle dell’Aniene. Dal suo punto migliore di osservazione si vedono ben 52 paesi, dal Lago di Bracciano a Frosinone.

Come molti paesi del Lazio le sue origini sono preromane e l’antica città era racchiusa da mura ciclopiche. Si trattava dell'antica Vitellia del VII secolo AC e la zona è stata abitata dagli Ernici, dagli Equi, un popolo di cacciatori e guerrieri, ed infine dai Romani. Intorno al 390 AC i Romani conquistano Vitellia e vi fondano una colonia.

Intorno al X secolo si forma l’attuale borgo medioevale, quando la popolazione delle valli tornò a vivere in montagna riunendosi attorno ad un castello per cercare rifugio dai barbari. Si scelse un nome simile a quello storico romano di ‘piccola città’ e al borgo venne dato il nome di Civitella, un nome che ha mantenuto fino al XIX secolo DC.
Continua a leggere la storia
Il nome ‘Civitella’ compare per la prima in un documento del 967 di Ottone I, imperatore del Sacro Romano Impero Germanico, in cui sono elencate le proprietà concesse al monastero di Subiaco. Quindi l’inizio della vita del borgo era affidato al controllo del potente monastero benedettino.

Introno al 1051 Civitella scompare dai registri di Subiaco e viene governata da Landone, un cavaliere bellicoso appartenente ad una famiglia di origine napoletana che era arrivata nell’area di Subiaco con i Normanni.

Landone ha avuto molti aspri scontri con l’abate del monastero di Subiaco e i due si sono combattuti in campo aperto. Durante queste lotte prima l’abate ha imprigionato e rinchiuso Landone nelle prigioni del monastero, poi Landone ha catturato l’abate e lo ha rinchiuso nella sua prigione. Le lotte terminano con l’arrivo di un nuovo abate dall’Abbazia di Farfa e con la scomunica di Landone dal concilio romano nel 1081.

Tornata sotto il controllo del monastero, l’Abate Commendatario ottenne dai feudatari Colonna la molitura del loro grano gratis nei mulini “abbaziali” di Subiaco. Bellegra è appartenuta fino al 1639 alla Diocesi di Palestrina, poi all’Abbazia di Subiaco.

Nell’ottobre 1880, le autorità cittadine hanno cambiato il nome da Civitella a Bellegra che si trova nella Provincia di Roma.
La vista è così incredibile che durante la seconda guerra mondiale l'esercito tedesco scelse Bellegra come un punto da cui scrutare l'orizzonte e ci sono ancora dei bunker che lo testimoniano.

Nel 2012 è stato firmato un accordo culturale tra Bellegra e Hilchenbach (Germania) per promuovere l'apprendimento delle lingue italiana e tedesca.


Prodotti tipici 

Il fico è forse la prima pianta coltivata dall’uomo e le sue origini vengono dall’Asia Minore. I Greci e i Romani lo hanno poi diffuso in tutto il bacino del...

Boschi di Bellegra sono ricchi di funghi di varie specie. La particolarità della composizione del suolo e del tipo di boschi rende particolarmente saporiti...
Piatti tipici 

Le tacchie sono una pasta fatta a mano con acqua, farina e uova che vengono “ammassate”, stese su una tavola di legno ed infine tagliate a mano nella tipica...

Archeoturismo 

Scavati nelle rocce nei punti più panoramici si possono ancora visitare dei bunker realizzati dall’esercito tedesco durante la seconda guerra...

È un castello a Bellegra che compare nei testi ma di cui non si sono trovate ancora le rovine. Il castello viene citato nel diploma del 1115 di papa Pasquale...
Speleologia 

La zona di Bellegra è interessata da fenomeni carsici come la depressione della valle del Pantano dove fino al 1911 esisteva un lago, poi prosciugato per usi...
Esperienze Speciali 

Per la sua vicinanza con Olevano, anche Bellegra ha visto il passaggio di numerosi artisti che nel corso dell’Ottocento venivano a compiere un viaggio in...

È il punto di Bellegra da dove si possono osservare 52 paesi appartenenti alle 5 province del Lazio e dell’Abruzzo. Si raggiunge in macchina o a piedi...
Sagre 

L’ultimo weekend di Luglio si svolge la Sagra dedicata ad uno dei prodotti tipici locali, il Fallacciano. Questo pianta è un tipo di fico i cui frutti sono...

La Sagra delle Tacchie ai Funghi Porcini di Bellegra si svolge durante il periodo di raccolta dei funghi, a settembre quando le prime piogge dopo il caldo...
Feste Religiose 

Intorno al 4 ottobre, festa di San Francesco che è anche il patrono d’Italia, a Bellegra si svolgono le celebrazioni sante con l’accensione della “Lampada...

Il 5-6 agosto si festeggia il patrono San Sisto di Bellegra con una solenne processione e feste all’aperto.

Architettura e monumenti 

Le origini di Bellagra si perdono nel tempo. Secondo la leggenda tutte le città con una acropoli fortificata con mura poligonali sono state costruite dal dio...

Porta Romana rappresenta l’ingresso al borgo di Bellegra nel ‘lato Roma’ e immette nella parte più antica e più alta di Bellegra. Era sicuramente collegata...
Chiese e luoghi di culto 

La cappella di Santa Lucia è un piccolo tempietto privato dal classico stile settecentesco che richiama i templi greci. Si trova nel pieno centro del paese,...

La moderna chiesa di San Sisto a Bellegra è stata costruita in cemento armato nel 1972 dopo la demolizione di un precedente tempio del 1500. Si trova nella...
Musei Etnografici 

All’interno del convento di San Francesco si trova un museo francescano in cui sono conservati oggetti legati alla vita monastica, testimonianze della...

Luoghi Speciali 

Ci sono 4 gradi per arrivare ad essere santi (servo di Dio, venerabile, beato e santo) e quasi cento religiosi che sono passati per il Ritiro e Convento...

Un efficiente sistema bancario è uno dei requisiti per avere ripresa e sviluppo economico e questo è quello che è accaduto a Bellegra nel dopoguerra con la...
Blog 

Mercoledì 5 giugno saremo a Bellegra per presentare la sua Guida Turistica, realizzata insieme agli studenti delle classi elementari dell'Istituto Comprensivo...

A Bellegra per conoscere le bellezze del loro paese insieme agli studenti della classe IV! Siamo tornati nella terra dei panorami per incontrare i piccoli...

Prodotti regionali: LAZIO

Al momento nello Shop non ci sono prodotti per questa regione.

Town Ambassador
Discover your italian Roots

 

Iscriviti alla Newsletter

Scopri un territorio attraverso le emozioni di chi l'ha raccontato in prima persona.