Marta


Stemma di Marta
Marta è il principale porto del Lago di Bolsena e l’area fu abitata fin dall’epoca preromana, come si deduce dal ritrovamento di tombe nelle località di Carnossa e Monte Leano, e secondo alcuni studiosi le sue origini risalgono al periodo fenicio, dal quale deriva il nome di Marath.

Nel VI secolo DC, nell’isola Martana venne imprigionata e venne uccisa la regina degli Ostrogoti Amalasunta per mano dei sicari del cugino Teodato, che intendeva usurparne il potere.

Nel 1070 papa Gregorio VII vi trovò le ossa di Santa Cristina, martire di Bolsena.
Continua a leggere la storia

La Rocca venne edificata da papa Urbano IV nella seconda metà del XIII secolo. Secondo la leggenda per la costruzione furono usate i resti dell’antica Bisenzio. Oggi è ridotta a pochi ruderi, tra cui la caratteristica Torre dell'Orologio.

La storia di Marta segue quella di altri centri della Tuscia dove alcune famiglie si alternano al potere: i Bisenzio, gli Orsini e i De Vico.

Nel Cinquecento i Farnese la inserirono nel Ducato di Castro, che Paolo III aveva costituito per suo figlio Farnese, e vi rimase fino al 1649 quando Castro venne distrutta e finì il ducato.

Verso la fine del Settecento fu due brevi periodi fu data in enfiteusi ai marchesi Della Fargna e al principe polacco Stannislao Poniatowsky. Poi tornò alla Chiesa e seguì le sue sorti fino all’unità d’Italia.



Vini tipici 

La "Cannaiola" è un vino da dessert di circa 11 gradi ottenuto dalla vinificazione del vitigno cannaiolo nero, molto simile all’Aleatico. Il colore è rosso e...

Parchi e giardini 

La Cannara è un'antica costruzione medievale sul fiume Marta che era un luogo dove gli etruschi praticavano la pesca alle anguille, che abbondavano nelle...
Sagre 

La festa del Pescatore è organizzata dai pescatori di Marta, sul lago di Bolsena, per festeggiare l’estate e far conoscere il gusto del pesce di acqua...

Nella seconda metà di luglio la Sagra della "Cannaiola" si svolge nelle cantine del centro storico di Marta. Si può gustare il vino locale Cannaiola servito...
Feste Religiose 

Il 3 febbraio, a Marta durante la celebrazione di San Biagio, i fedeli si fanno ungere la gola con olio benedetto. 

La patrona Santa Marta viene festeggiata il 29 luglio con giochi popolari e una grande regata sul lago di Bolsena. 

Architettura e monumenti 

La rocca di Marta è stata costruita nel duecento ed era il nucleo iniziale di questo splendido borgo sul lago di Bolsena.  E' andata distrutta e oggi restano...
Chiese e luoghi di culto 

Il santuario della Madonna del Monte è stato costruito vicino il borgo di Marta ed inizialmente era stato voluto dai monaci benedettini. Si trova non lontano...

La chiesa di Santa Marta e San Biagio è dedicata ai due santi patroni di Marta. Venne inaugurata nel 1627 dopo che la precedente chiesa era...

Il Mondo del Cavallo 

Arriviamo a Marta sul lago di Bolsena alle 5 giusto in tempo per andare a vedere qualche prova dello spettacolo equestre della sera e prendere confidenza con...

Prodotti regionali: LAZIO

Al momento nello Shop non ci sono prodotti per questa regione.

Town Ambassador
Discover your italian Roots

 

Iscriviti alla Newsletter

Scopri un territorio attraverso le emozioni di chi l'ha raccontato in prima persona.