Fuori Festival Anagni 2022
Fuori Festival Anagni 2022

Bollicine al Fuori Festival Anagni per lo spettacolo di Andrea Buscemi ed Eva Robin's

Un frizzante Fuori Festival Anagni ha celebrato uno spettacolo e una serata altrettanto frizzanti. Il secondo appuntamento del XXIX Festival del Teatro Medievale e Rinascimentale di Anagni ha mandato in scena un gioioso Avaro di Moliere con la partecipazione di Andrea Buscemi e di Eva Robin's.

Un frizzante Fuori Festival Anagni ha celebrato uno spettacolo e una serata altrettanto frizzanti. Il secondo appuntamento del XXIX Festival del Teatro Medievale e Rinascimentale di Anagni ha mandato in scena un gioioso Avaro di Moliere con la partecipazione di Andrea Buscemi e di Eva Robbins. Insieme all’assessore Carlo Marino e al direttore artistico Giacomo Zito, abbiamo deciso che l’abbinamento perfetto per celebrare questo spettacolo sarebbe stato lo spumante rosè di Cesanese metodo Martinotti di Casale della Ioria. Un vino da presentare al Fuori Festival Anagni con un incontro con il produttore e l’assaggio dopo lo spettacolo insieme agli artisti in uno spazio dedicato ai vini di Anagni. La serata era cominciata in modo rocambolesco. Il pubblico aveva già occupato le sedie nella piazza del palco quando, subito dopo le prove dei suoni e delle luci, una violenta pioggia ha colpito il centro storico di Anagni con lampi che illuminavano l’intera Valle del Sacco. In 2 minuti tutti si sono alzati ed hanno cercato riparo nei locali della piazza e nella sede della Pro Loco Anagni, che è il cuore della logistica del festival. Un vento freddo è arrivato da nord e improvvisamente ha spazzato il caldo estivo e ha portato l’autunno. Mentre i tecnici proteggevano la strumentazione con teli impermeabili, gli attori avevano quasi deciso di ripartire per la Toscana dove ha sede la compagnia teatrale. Poi, come un miracolo, tutto è terminato e il gentile personale della Pro Loco ha messo a disposizione rotoli di carta per asciugare i sedili e ognuno si è ingegnato a sistemare la propria sedia. Il miracolo è avvenuto e seppure con un’ora di ritardo, l’avido e avaro Arpagone è apparso in scena e ha dato inizio allo spettacolo. Una scenografia minimal, ma stupendamente efficace per lo spettacolo, e attori che trasmettevano gioia sono riusciti a colpire il cuore del pubblico che più di qualche volta ha riso in modo irrefrenabile. Uno spettacolo perfetto che si è concluso con la consegna di una targa da parte del sindaco Daniele Natalia e di un selfie della compagnia per celebrare la riuscita della serata. Anagni è stata protagonista della serata e Andrea Buscemi ha ricordato come fosse venuto già 15 anni prima al Festival insieme a Giorgio Albertazzi e Gigi Proietti. Ormai il Festival del Teatro Medievale e Rinascimentale di Anagni è un punto di riferimento nel panorama culturale italiano. A questo punto, Daniela Natalia e Giacomo Zito, direttore artistico del Festival Medievale e Rinascimentale di Anagni, hanno annunciato l’inizio del Fuori Festival Anagni dedicato allo spumante. Nello spazio di Piazza Innocenzo III dedicato al Fuori Festival abbiamo presentato il Cesanese e risposto alle domande di alcuni turisti che si erano trattenuti proprio per conoscere meglio i vini del territorio. Un brindisi con la frizzante Eva Robbins, con uno scambio di battute sull’abbinamento fra lo spumante di Cesanese e lo spettacolo, ha definitivamente concluso la serata e siamo andati tutti a coprici indossando le giacche che siamo riusciti a trovare. Alla salute!


Scritto da
Claudia Bettiol

Ingegnere, futurista e fondatrice di Discoverplaces. Consulente per lo Sviluppo Turistico dei Territori, specializzato nella sostenibilità e nella promozione culturale dei piccoli territori e delle...